venetian villas

Tipici edifici della campagna veneta, le ville venete rappresentavano il potere dell’aristocrazia veneziana, fuori da Venezia, ovvero nello “stato de tera”, (terraferma).

Costituite da un unico corpo centrale, a volte affiancato da barchesse con torri colombare, le Ville Venete sono le sontuose dimore del signore in villa, il quale trasferendosi in campagna poteva dirigere personalmente l’impresa agricola e al contempo praticare le arti e dedicarsi agli studi.

Progettate per la maggior parte dall’illustre architetto Andrea Palladio nel corso del 1500, esse sono magistralmente affrescate da pittori in voga come Paolo Veronese. Egli attraverso la tecnica del trompe d’oil spalanca cieli e amplia architetture, costellando lo spazio pittorico con episodi mitologici, iconografie cristiane e personificazioni di vizi e virtù.

Alcune delle più famose sono la Villa Barbaro di Maser e la Villa Emo di Vedelago, senza tralasciare quelle situate sulla Riviera del Brenta, come la Malcontenta, Villa Pisani e Villa Widmann.

Per maggiori informazioni compila il modulo sottostante

I campi con * sono obbligatori

Nome (*)

Cognome (*)

La tua email (*)

La tua richiesta: