canova

Indissolubilmente legato alla sua città Natale, Possagno, Canova è stato il più importante e famoso scultore neoclassico. Egli fu maestro indiscusso nella resa d’ideali quali la bellezza, la proporzione e la morbidezza dei corpi.

A Possagno, piccolo paese ai piedi del Montegrappa, sono conservate le opere più importanti dello scultore. Il Tempio Canoviano è un imponente massiccio marmoreo neoclassico, che fonde i due modelli dell’architettura classica ovvero il Pantheon romano e il Partenone di Atene. Donato dallo sculture alla sua città natale, oggi chiesa parrocchiale, esso conserva pregevoli dipinti e le spoglie dell’artista. Canova venne sepolto qui, fatta eccezione del cuore e della mano destra, conservati invece a Venezia.

A pochi passi, la Casa Natale di Canova, adiacente alla gipsoteca, con la novecentesca ala di Carlo Scarpa. Qui sono raccolte famosissime opere in marmo del Canova, fra cui Amore e Psiche e le Tre Grazie, calchi in gesso, bozzetti preparatori. Qui si può apprendere l’affascinante processo di lavorazione che permetteva al Canova di passare dal bozzetto in creta, al calco in gesso e infine all’opera in marmo mantenendo inalterata la perfezione delle proporzioni corporee.

Per maggiori informazioni compila il modulo sottostante

I campi con * sono obbligatori

Nome (*)

Cognome (*)

La tua email (*)

La tua richiesta: